Chroniques

Rivelazioni “esplosive”, smentite e reazioni: la conferenza stampa dell'associazione per la ricerca della verità sugli omicidi di Chokri Belaid e Mohamed Brahmi

Rivelazioni “esplosive”, smentite e reazioni: la conferenza stampa dell'associazione per la ricerca della verità sugli omicidi di Chokri Belaid e Mohamed Brahmi

Patrizia Mancini Mercoledì 2 ottobre 2013 si è tenuta presso l’hotel Africa una conferenza stampa dell’IRVA, l’associazione per la ricerca della verità sugli assassini di Chokri Belaid e Mohamed Brahmi, i due leader del Fronte Popolare uccisi rispettivamente il 6 febbraio e il 25 luglio 2013. Le aspettative erano enormi, dato che erano state annunciate importanti rivelazioni sulle indagini svolte […]

by · 3 ottobre 2013 · Chroniques, Italien, Langues, Politique
Tunisia sotto choc: freddato a colpi di pistola il segretario del partito dei patrioti Democratici Uniti e leader del Fronte Popolare Chokri Belaid.

Tunisia sotto choc: freddato a colpi di pistola il segretario del partito dei patrioti Democratici Uniti e leader del Fronte Popolare Chokri Belaid.

Patrizia Mancini Appresa la notizia via telefono da un compagno italiano che come me vive qui, le prime immagini che mi sono venute in mente sono state quelle delle bambine di Chokri e Besma che giocano nel giardinetto della nostra casa a Bou M’Hel. Non c’è stato nulla di politico nella mia prima reazione, ma molto di personale e quindi […]

by · 8 febbraio 2013 · Chroniques, Italien, Politique
Tunisi: oltre un milione di persone danno l'addio al compagno Chokri Belaid.

Tunisi: oltre un milione di persone danno l'addio al compagno Chokri Belaid.

Patrizia Mancini 8 febbraio 2012 ore 16: Chokri Belaid è stato sepolto nel cimitero di Djallez, nella zona dedicata ai martiri della nazione tunisina. Hamma Hammami, leader del Fronte Popolare, ha reso l’ultimo omaggio al suo compagno di lotta, a nome delle centinaia di migliaia di persone accorse alle esequie da ogni parte del paese. Un discorso toccante, ma al […]

by · 8 febbraio 2013 · Chroniques, Italien, Langues, Politique
Aniversario de la revolución de Túnez: Pedrea a los gobernantes y sentada de las familias de las víctimas

Aniversario de la revolución de Túnez: Pedrea a los gobernantes y sentada de las familias de las víctimas

Patrizia Mancini Nada de lo sucedido durante la “celebración” del segundo aniversario del comienzo de la revolución tunecina que terminó con la dictadura estaba previsto. Comenzando porque precisamente en Sidi Bou Zid, el lugar donde se inmoló Mohamed Bouazizi,  el presidente de la república Moncef Marzouki y el presidente de la Asamblea constituyente Mustafá Ben Jafar fueron abucheados por un […]

by · 20 dicembre 2012 · Chroniques, Espagnole, Langues, Politique
Anniversario rivoluzione Tunisia: sassaiole ai governanti e sit in delle famiglie delle vittime

Anniversario rivoluzione Tunisia: sassaiole ai governanti e sit in delle famiglie delle vittime

Patrizia Mancini Non c’è stato nulla di scontato durante le “celebrazioni” del secondo anniversario dell’inizio delle rivolte tunisine che hanno portato alla fine della dittatura. A cominciare proprio da Sidi Bou Zid, il luogo dove Mohamed Bou Aziz si è dato fuoco. Il presidente della Repubblica Moncef Marzouki e il presidente dell’Assemblea Costituente Mustapha Ben Jafar sono stati cacciati da un coro […]

by · 18 dicembre 2012 · Chroniques, Italien, Langues, Politique
Tunisia: sciopero generale il 13 dicembre, prova di forza fra Ennahdha e sindacato

Tunisia: sciopero generale il 13 dicembre, prova di forza fra Ennahdha e sindacato

Patrizia Mancini 13 dicembre 2012: sciopero generale in tutta la Tunisia proclamato dal sindacato nazionale UGTT. In questi giorni davanti alla sede dell’UGTT è presente un presidio permanente nella piccola piazza Mohamed Alì: drappelli di gente dibattono animatamente e sotto un gazebo un impianto stereofonico diffonde a ciclo continuo canzoni di lotta e l’inno nazionale tunisino. Fa freddo a Tunisi […]

by · 10 dicembre 2012 · Chroniques, Italien, Langues, Politique
Tunisia: tensione altissima fra il partito islamico Ennahdha e sindacato

Tunisia: tensione altissima fra il partito islamico Ennahdha e sindacato

Patrizia Mancini Sabato 1 dicembre: la calma è tornata a Siliana (cittadina del sud-ovest della Tunisia) dove per quattro giorni la popolazione, appoggiata dall’UGTT (storico e potente sindacato), era scesa per le strade a manifestare contro il governatore nominato dal partito islamico Ennahdha, Ahmed Ezzine Mahjoub, accusato dai cittadini di aver continuamente ignorato la loro richiesta di un confronto sulla […]

by · 5 dicembre 2012 · Chroniques, Italien, Langues, Politique
I fatti di Douar Hicher

I fatti di Douar Hicher

Patrizia Mancini Ieri, 31 ottobre 2012, doveva terminare lo stato d’urgenza che dura ormai dal gennaio 2011. La discussione sul preambolo della Costituzione entrava finalmente nel vivo e cominciava a accentrare l’attenzione della popolazione, aprendo quella che poteva considerarsi una “normale” fase di transizione post-rivoluzionaria. Lo stesso giorno, invece, il Presidente della Repubblica Moncef Marzouki era costretto a prolungare l’emergenza […]

by · 1 novembre 2012 · Chroniques, Politique
Tunisia: le famiglie delle vittime della rivoluzione, storie di ordinaria ingiustizia.

Tunisia: le famiglie delle vittime della rivoluzione, storie di ordinaria ingiustizia.

Patrizia Mancini Alcuni hanno sacrificato le loro vite per la liberazione del loro paese da una dittatura feroce e soffocante, alcuni portano nei loro corpi i segni delle ferite da pallottola, altri ancora hanno subito amputazioni di un arto o sono inchiodati per sempre ad una sedia a rotelle. Sono le vittime della repressione delle sollevazioni popolari che vanno dal […]

by · 17 ottobre 2012 · Chroniques, Politique
Les blessés de la révolution : charité ou solidarité

Les blessés de la révolution : charité ou solidarité

Gilbert Naccache La révolution tunisienne s’est présentée comme un acte éminemment solidaire, un moment où, oublieux de toute considération personnelle, les révolutionnaires se sont levés ensemble contre les injustices, les inégalités individuelles et collectives, la suppression des libertés… Ils n’ont pas décidé qui mourrait, qui serait blessé, qui en réchapperait et pourrait poursuivre le combat, ils ont simplement affronté les […]

by · 28 giugno 2012 · Chroniques, Français, Politique