Post Tagged with: "contre-rèvolution"

Tunisia: la fine dell’islam politico

Tunisia: la fine dell’islam politico

Santiago Alba Rico Con i suoi abituali ottimi criteri, la maggior parte dei media spagnoli si è fatta sfuggire la notizia internazionale più importante della settimana, proveniente tra l’altro da un paese molto vicino e decisivo per politica estera della Spagna. Mi riferisco alla celebrazione del X Congresso dell’organizzazione tunisina Ennahda (il secondo che si tiene in Tunisia dopo la […]

by · 30 maggio 2016 · Analyses, Italien, Politique
Tunisia: una riflessione sulle rivolte dello scorso gennaio

Tunisia: una riflessione sulle rivolte dello scorso gennaio

  Sadri Khiari (febbraio 2016) La rivista online “Contretemps” ha ripubblicato recentemente un articolo di Sadri Khiari che era apparso in francese sul nostro sito il 15 giugno 2015, con una introduzione che lo attualizza all’indomani delle rivolte e dei sit-in che hanno nuovamente scosso il paese nel gennaio scorso, a cinque anni dall’inizio della rivoluzione. Abbiamo ritenuto interessante tradurre […]

by · 23 marzo 2016 · Opinions, Politique
Tunisia, normalità ed eccezione

Tunisia, normalità ed eccezione

Santiago Alba Rico Se vogliamo comprendere la situazione della Tunisia a cinque anni dalla rivoluzione del 14 gennaio 2011, dobbiamo lasciare da parte le celebrazioni ufficiali tenutesi nel palazzo di Cartagine, dove il presidente più vecchio del pianeta si è scagliato contro i suoi oppositori politici -molti dei quali avevano boicottato la cerimonia- e tornare indietro di qualche giorno, al […]

by · 20 gennaio 2016 · Analyses, Italien, Politique
Prove tecniche di dittatura?

Prove tecniche di dittatura?

Patrizia Mancini Nella Grand Tunis è ancora in vigore il coprifuoco, dalla mezzanotte alle cinque del mattino, senza alcuna previsione per la sua sospensione. “L’état d’urgence” dovrebbe scadere il 24 dicembre, sempre che il governo non decida di prolungarlo ulteriormente. Dal giorno dell’attentato il Ministero degli Interni fa bella mostra di solerzia ed efficacia, come mai era successo in precedenza. […]

by · 9 dicembre 2015 · Analyses, Italien, Politique
Fiori nel luogo dell'attentato del 24 novembre 2015 al centro di Tunisi

Dopo il primo attentato nel centro di Tunisi, il pericolo ha due facce

Patrizia Mancini Tunisi, il giorno dopo l’attentato, si è risvegliata sferzata da un vento gelido e da spruzzi di pioggia improvvisi. Colti alla sprovvista, decine di giovani che si accalcano, nonostante tutto, davanti allo sportello del Teatro Municipale dove si acquistano biglietti per alcune proiezioni di film. Perché l’attentato ha colpito per la prima volta il cuore della capitale, dove […]

by · 26 novembre 2015 · Analyses, Italien, Politique
Révolution et Justice transitionnelle

Révolution et Justice transitionnelle

Gilbert Naccache Je ne sais plus très bien quand et par qui a été lancée en Tunisie l’idée de justice transitionnelle, elle-même née en 1948, aux débuts des Nations Unies. Cela s’est passé au début 2011, c’est-à-dire quand la mobilisation révolutionnaire était encore très forte. Mais, curieusement, cette idée a recueilli une quasi unanimité, en tout cas, il ne s’était […]

by · 12 agosto 2015 · Analyses, Français, Politique
Tunisie : il faut se préparer au pire

Tunisie : il faut se préparer au pire

Santiago Alba Rico Quiconque observe bien les images du jeune Seifeddine Errezgui se baladant sur les plages du port de El Kantaoui dans la ville de Sousse le 26 juin dernier, comprendra rapidement que le phénomène du jihadisme terroriste est un peu plus que la simple manifestation violente du radicalisme religieux. Rezgui, entraîné en Libye, avec un passé d’animateur dans […]

by · 29 luglio 2015 · Analyses, Français, Politique
Tunisia: conviene prepararsi al peggio

Tunisia: conviene prepararsi al peggio

Santiago Alba Rico Chi osservi le immagini del giovane Seifeddin Rezgui sulla spiaggia di Port Kantaoui, nella città di Sousse, lo scorso 26 giugno, capirà subito che il fenomeno del jihadismo terrorista è qualcosa di più di una violenta manifestazione di radicalismo religioso. Rezgui, addestrato in Libia, precedentemente animatore in alcuni hotel turistici, studente universitario appassionato di hip-hop, sembra un […]

by · 27 luglio 2015 · Analyses, Italien, Politique
Attentat de Sousse: aux origines de la violence, 50 ans d’injustice.

Attentat de Sousse: aux origines de la violence, 50 ans d’injustice.

Debora Del Pistoia, Responsable en Tunisie de l’ONG italienne Cospe  Sousse, Tunisie. Le 26 juin 2015. L’attentat le plus meurtrier de l’histoire du pays, seulement trois mois après l’attaque du Bardo, durant un vendredi de Ramadan particulièrement brutal où a été frappée une zone touristique, visible et exposée. Un acte saisissant. Encore une fois se trouve inversée la logique qui s’était […]

by · 2 luglio 2015 · Analyses, Français, Politique
Noi stiamo con le libertà

Noi stiamo con le libertà

  Debora Del Pistoia- Responsabile Cospe in Tunisia Soussa, Tunisia. 26 giugno 2015. L’attentato più sanguinario della storia del paese, a soli tre mesi dall’attacco del Bardo, in un venerdì di pieno Ramadan e a colpire una zona turistica, visibile, esposta. Un atto eclatante. Ancora una volta viene ribaltata la logica che si era disegnata in questi anni, da quando, […]

by · 29 giugno 2015 · Analyses, Italien, Politique