Post Tagged with: "transition dèmocratique"

Intervista a Olfa Lamloum e Michel Tabet sul documentario “Voices from Kasserine”

Intervista a Olfa Lamloum e Michel Tabet sul documentario “Voices from Kasserine”

  a cura di Patrizia Mancini Il film “Voices from Kasserine” è stato realizzato da Olfa Lamloum et Michel Tabet con Talal Khoury alla videocamera. Patrizia Mancini: Perché avete scelto la regione di Kasserine per il vostro documentario? Olfa Lamloum : Abbiamo scelto questa regione perché International Alert lavora sin dal 2012 in tutto il governatorato. Vi abbiamo condotto numerose […]

by · 14 ottobre 2017 · Documents, Italien, Politique
La democrazia dopo la Primavera araba: ha senso parlarne?

La democrazia dopo la Primavera araba: ha senso parlarne?

Stefano M. Torelli, ISPI Research Fellow Durante e subito dopo l’avvento delle cosiddette Primavere arabe, la domanda che era tornata a ricorrere in maniera quasi ossessiva era: “il mondo arabo è compatibile con la democrazia?”. Niente come tale quesito, spesso riproposto in salsa cultural-religiosa (“l’Islam è compatibile con la democrazia?”), risulta privo di senso, se l’obiettivo è quello di immaginare […]

by · 13 febbraio 2016 · Analyses, Italien, Politique
Le rivolte in Tunisia, il seme di nuove rivolte globali?

Le rivolte in Tunisia, il seme di nuove rivolte globali?

Mario Sei E’ quasi sorprendente costatare come questo piccolo paese del Mediterraneo, che prima del 2011 era ricordato solo per le sue spiagge e le sue dune di sabbia, sia diventato, da qualche anno, il crocevia di eventi e processi globali che stanno determinando la storia del nostro mondo. Se come meta turistica è stata cancellata da tutti i dépliant […]

by · 8 febbraio 2016 · Analyses, Italien, Politique
Sit in a Kasserine
Crédit photo: Francesca Oggiano

Per una informazione corretta sulla Tunisia

Assistiamo da tempo al tentativo di trasmettere un’immagine stereotipata e semplificata della complessa realtà che ruota intorno al mondo arabo, in particolare da quando,in seguito alle “rivoluzioni” arabe del 2011 e all’aumento del fenomeno migratorio nel bacino Mediterraneo, l’attualità di alcuni Paesi ha acquistato visibilità in diversi media mainstream. Come spesso è avvenuto per la Siria, l’Egitto, la Palestina e altri […]

by · 1 febbraio 2016 · Documents, Italien
Kasserine: torna la rivolta

Kasserine: torna la rivolta

Santiago Alba Rico Nel quinto anniversario della rivoluzione, la Tunisia è di nuovo in tumulto: un déjà vu che preannuncia molte difficoltà. Abbiamo già visto tutto. Tutto si ripete. Venerdì scorso a Kasserine, città centro-occidentale a 300 km dalla capitale, un giovane disoccupato di 28 anni, Ridha Yahyaoui, protestava perché il suo nome era sparito da un elenco di contratti […]

La Tunisia in prospettiva: le dieci sfide del 2016

La Tunisia in prospettiva: le dieci sfide del 2016

 Benoît Delmas Dopo un 2015 difficile sotto molti punti di vista, la Tunisia dovrà affrontare alcune tematiche fondamentali per ritrovare un buon indirizzo economico, politico e sociale. Analisi Economia: piano quinquennale 2016-2020 Si tratta del grande progetto del governo. L’alfa e l’omega del mandato del Primo Ministro Habib Essid. Un progetto destinato a rimettere il paese nella direzione della crescita […]

by · 7 gennaio 2016 · Analyses, Italien, Politique
Fiori nel luogo dell'attentato del 24 novembre 2015 al centro di Tunisi

Dopo il primo attentato nel centro di Tunisi, il pericolo ha due facce

Patrizia Mancini Tunisi, il giorno dopo l’attentato, si è risvegliata sferzata da un vento gelido e da spruzzi di pioggia improvvisi. Colti alla sprovvista, decine di giovani che si accalcano, nonostante tutto, davanti allo sportello del Teatro Municipale dove si acquistano biglietti per alcune proiezioni di film. Perché l’attentato ha colpito per la prima volta il cuore della capitale, dove […]

by · 26 novembre 2015 · Analyses, Italien, Politique
Sayada, Tunisia: le strane dimissioni di un sindaco innovativo

Sayada, Tunisia: le strane dimissioni di un sindaco innovativo

Armel Le Coz e Romain Slitine A seguito delle dimissioni del sindaco di Sayada, Lotfi Farhan, un tunisino estremamente impegnato nella transizione democratica e la cui esperienza municipale è servita da modello per i membri dell’Assemblea Costituente, Armel Le Coz1 e Romain Slitine,2 dell’associazione Démocratie Ouverte si domandano: “Quello che è appena successo a Sayada è il segno di una rimessa in discussione […]

by · 12 novembre 2015 · Documents, Italien, Politique
Rached Ghannouchi e Caid Essebsi durante il dialogo nazionale nel 2013 Crédit photo: fr.africatime.com

In Tunisia “unità nazionale” contro la democrazia

Monica Marks All’inizio di ottobre 2015 è stato assegnato il Premio Nobel per la Pace a quattro organizzazioni della società civile tunisina: l’Unione Generale Tunisina del Lavoro (UGTT), l’unione Tunisina del commercio e dell’artigianato (Utica, organizzazione padronale), la Lega Tunisina dei Diritti dell’uomo (LTDH) e l’Ordine degli avvocati. Nel 2013 questo gruppo, noto con il nome di “ Quartetto, per […]

by · 2 novembre 2015 · Analyses, Italien, Politique
La legge per la repressione delle aggressioni contro le forze armate: il governo Essid sulla scia della Troika

La legge per la repressione delle aggressioni contro le forze armate: il governo Essid sulla scia della Troika

Henda Chennaoui Il progetto di legge relativo alla repressione delle aggressioni contro le forze armate continua a suscitare reazioni indignate. Di fronte alle proteste, giornalisti, società civile, partiti politici e persino una frangia dei sindacati delle forze dell’ordine rigettano tale progetto e chiedono al Parlamento il ritiro puro e semplice della legge. La Commissione parlamentare incaricata della legislazione generale rassicura l’opinione pubblica […]

by · 24 aprile 2015 · Actualité, Italien, Politique